Cosa si deve fare per vendere una casa? Checklist, consigli e approfondimenti da non perdere.

Stai pensando di vendere casa? Qui, passo passo, tuttò  ciò  che devi fare.

Cominciamo subito da una lista da tenere come riferimento, senza troppi giri di parole. Cliccando su una voce qualsiasi potrai raggiungere il punto corrispondente del testo in cui trattiamo quella specifica fase.

LA PRIMA SCELTA DA FARE

Di sicuro la prima scelta indirizza tutte le successive: vendere da privato o con l’aiuto di un intermediario?

È molto importante analizzare bene questo punto, e per questo abbiamo scritto un articolo in cui sconsigliamo di portare avanti da soli la vendita di un bene economicamente importante come la casa. Lo trovi qui.

Le valutazioni economiche da sole non bastano: si deve anche capire con se stessi che tipo di impegno attivo si può e si vuole mettere nella vendita della propria casa.
Infatti, per quanto si voglia seguire in prima persona ogni singola fase, ti renderai conto che starci dietro al 100% è praticamente incompatibile, ad esempio, con un lavoro a tempo pieno.
Per farti un’idea migliore prosegui nella lettura.

Il fattore tempo è una delle tante ragioni per cui noi non consigliamo a nessuno di vendere la propria casa da solo, neanche in un mercato immobiliare in salute come quello milanese.
Meglio affidarsi a professionisti competenti che ti aiuteranno a vendere al meglio la tua casa. Se sei curioso di approfondire il Metodo MeglioCasa.it con cui approcciamo la vendita degli immobili dei nostri clienti, clicca qui. Ti spiegheremo ogni fase nel dettaglio.

Andiamo al prossimo step!

PERIZIA, VALUTAZIONE E SCELTA DEL PREZZO

Hai preso la prima importante decisione?

Bene, immediatamente dopo nella lista di cose da fare c’è sicuramente la verifica della conformità catastale, edilizia e urbanistica, detta anche perizia. E’ importante perchè altrimenti si rischia di avere spiacevoli sorprese magari proprio nelle fasi finali di una trattativa o addirittura vicino al rogito (mancava qualche documento? era necessario sbrigare qualche pratica burocratica?).

Con la valutazione invece verranno esaminate le caratteristiche uniche di casa tua, comparandola con immobili simili al tuo (meglio se sia in vendita sia già venduti) e solitamente anche con le rilevazioni dell’Osservatorio Mercato Immobiliare dell'Agenzia delle Entrate.

Bene, ora che hai una perizia e una valutazione affidabile del valore di casa tua bisogna fare un passo decisivo: stabilire il prezzo di vendita!
Scegliere correttamente il prezzo di vendita è uno dei fattori chiave per riuscire a realizzare il massimo guadagno dalla vendita.
Ecco che tutto il lavoro fatto in precedenza (perizia e stima) sarà preziosissimo per sceglierlo correttamente.
Infatti, uno dei motivi che causano grandi ritardi nella vendita o, peggio ancora, percentuali troppo alte di sconto è una valutazione "fuori prezzo". Il mercato se ne accorge, e se viene "imbrogliato" restituisce il torto con gli interessi... le persone interessate aspetteranno i ribassi del prezzo, e vendere casa sarà sempre più difficile.

Attenzione: se deciderai di affidarti ad un Agente Immobiliare solitamente dovrai scegliere due prezzi: uno di pubblicità e uno di reale / di incarico. Il primo è ciò che verrà inserito nell'annuncio, il secondo (più basso) corrisponde all’offerta minima che t'impegni ad accettare. Significa che se dovesse arrivare un'offerta pari o superiore a quella cifra, avrai l'obbligo di accettarla.

Completati questi primi passi e deciso un prezzo coerente con il reale valore della casa, arriva il momento di creare l’annuncio.

ANCHE L'OCCHIO VUOLE LA SUA PARTE

Proseguiamo con uno dei compiti più sottovalutati di tutto il processo, ma che in realtà risulterà fondamentale: stiamo parlando di scattare delle foto di alta qualità del tuo immobile.

Puoi scegliere di farlo da solo o con l'aiuto di un fotografo d'interni professionista (cosa che noi consigliamo e mettiamo in pratica con i nostri clienti. Perché? Lo spieghiamo qui).

Consiglio: un segreto per ottenere scatti belli e accattivanti è tanto semplice quanto efficace. Metti in ordine! Pulisci la casa, togli oggetti personali, evita che sembri troppo affollata e quindi poco spaziosa. Pochi e semplici accorgimenti che anticipano il lavoro di grande pulizia e svuotamento generale della casa che sarà necessario al momento delle prime visite.
Le foto saranno uno degli elementi più importanti del tuo un annuncio immobiliare, il mezzo principale con cui presenterai la casa ai potenziali acquirenti.

Non dimenticarti di far realizzare una planimetria adatta per la pubblicità, una descrizione accattivante e una scheda descrittiva completa.

A questo punto avrai tutto ciò che ti serve per produrre un annuncio immobiliare efficace e dovrai iniziare a pensare alla diffusione dell'annuncio su larga scala, per dare visibilità al tuo immobile e raggiungere più potenziali acquirenti possibili.

PUBBLICITA' E PRIMI CONTATTI

Premessa: affrontare questa fase "della pubblicità" con o senza il supporto di un'intermediario fa tutta la differenza del mondo.

Ne abbiamo parlato nel nostro articolo sui Pro e Contro dell’Esclusiva, sottolineando come poter contare sul database di acquirenti di un'agenzia possa essere un fattore decisivo per vendere la tua casa più velocemente e ad un prezzo migliore.

Nel nostro modello abbiamo amplificato questo potente effetto mettendo a tua disposizione fino a tre agenzie, da noi selezionate e coordinate, per aiutarti ad avere ancora più potenziali acquirenti.

Parlando di diffusione su larga scala non possiamo dimenticare i portali online! Al giorno d'oggi è fondamentale essere presente sui principali portali immobiliari (idealista, immobiliare.it, casa.it, wikicasa su tutti), perché moltissima gente li utilizza e si fida di essi.

Consiglio: è importante cercare di costruire il tuo annuncio sulla base dei campi richiesti da questi portali, così da posizionarti nel migliore dei modi all'interno della piattaforma e scalare la classifica delle case più interessanti.

Infine, non dimenticare di apporre (o di esigere che venga affisso) il famoso cartello "vendesi" fuori dal portone, con foto e dettagli decisi in precedenza. Sembra una banalità ma spesso questo canale viene sottovalutato. La verità è che può attirare l'attenzione di molte persone.

Ognuna delle azioni qui sopra rientra nel "piano di marketing", un sistema che se ben architettato ti permette di essere sicuro che i potenziali acquirenti vedranno il tuo immobile.

Una volta pubblicati gli annunci cominceranno ad arrivare telefonate e email di gente interessata a vedere la tua casa.
Anche qui il lavoro da fare sarà ben diverso in base alla scelta fatta all'inizio di tutto.
Vendendo da privato dovrai sobbarcarti l'onere di rispondere a tutte le telefonate e di gestire gli appuntamenti di acquirenti interessati.
Tutto questo dispendio di tempo viene pressoché annullato quando si sceglie di farsi aiutare da un'agenzia o da un team di professionisti come quelli di MeglioCasa.

VISITE, INTERMEDIAZIONE E VENDITA

Finalmente si arriva agli appuntamenti veri e propri. Anche qui vale lo stesso discorso fatto sopra.

Oltre ad essere un lavoro impegnativo, bisogna anche essere capaci di farlo! Mostrare una casa è un conto, presentarla in modo da suscitare l'interesse dei visitatori e quindi riuscire poi a venderla più facilmente è tutt'altra cosa.
Per questo noi non ci siamo accontentati di trovare degli agenti immobiliari capaci, ma li abbiamo accuratamente messi alla prova e selezionati tra i migliori del territorio, per garantire che questa delicata fase (e quelle successive come la trattativa) fossero condotte al meglio.

Dopo un'infinita serie di telefonate e un buon numero di appuntamenti, cominceranno ad arrivare delle offerte vere e proprie.
Come forse avrai intuito, vendere casa diventa sempre più difficile e impegnativo mano a mano che ci si avvicina alla fine.
Infatti, se capire quali acquirenti sono veramente interessati e quali ti stanno solo facendo perdere tempo non è affatto semplice, gestire una trattativa è ancora più difficile.

Poniamo comunque che dopo un po' arrivi un'offerta soddisfacente, e che tu decida di accettarla.
Congratulazioni, sei vicino a vendere la tua Casa! Ma come si procede ora?

ULTIMI ADEMPIMENTI, FIRME E ROGITO

Una volta che avrai accettato una delle offerte ricevute dovrai affrontare tutte le fasi successive, in cui il notaio diventerà un altro fondamentale attore della vicenda. Dalla firma del compromesso ad eventuali pratiche o ulteriori documenti da raccogliere, sarà al tuo fianco fino alla stipula del rogito.

Consiglio: in questa fase è buona norma farsi affiancare da un esperto legale e fiscale, che ti consenta di capire se e dove puoi risparmiare, ma che soprattutto ti aiuti a non perderti nella concitazione del traguardo che si avvicina.

Ora che hai ben chiari tutti gli step necessari per vendere casa, avrai anche compreso il perché noi abbiamo creato un servizio che aiuti il proprietario in ognuna di queste fasi.

È veramente complicato fare un lavoro di qualità e gestire tutto in solitaria. Pensa che il nostro modello si basa su "il giusto professionista al momento giusto", per garantire che ogni fase, ogni minimo dettaglio non venga trascurato.
La somma di tutte queste attenzioni permette di fare la differenza tra vendere con soddisfazione oppure no.

Se vuoi scoprire di più sul nostro servizio clicca sul pulsante qui sotto!

Come vuoi essere ricontattato?

 {{ errors.first('conpopupemail.*') }} 

 {{ errors.first('conpopuptel.*') }} 

Richiesta di Contatto

Grazie per averci contattato. Ti rispondere al più presto.