Documenti per Vendere Casa: Quali Servono?

Cerchi una lista completa dei documenti necessari per vendere casa?
In questo articolo trovi tutti gli attestati, le certificazioni e gli atti di cui hai bisogno. Inclusi quelli per la vendita di una casa ereditata!

Potresti pensare che il primissimo passo nella vendita di un immobile sia trovare un acquirente. In realtà, ancora prima è fondamentale recuperare tutti i documenti per vendere casa richiesti dalla legge italiana.

Ce ne sono molti e non è affatto semplice ricordarli tutti. Ma niente panico: in questo articolo abbiamo creato per te l’elenco completo! Seguilo punto per punto per concludere la tua esperienza immobiliare senza intoppi.


Tutti i documenti per vendere casa di cui hai bisogno
Come anticipato, la lista è lunga e composta da documenti di diversa natura. Per tua comodità, abbiamo deciso di dividerli in 2 categorie principali:

  • Documenti tecnici dell’immobile da vendere
  • Documenti personali del proprietario

Vediamoli nel dettaglio.


Documenti tecnici sull’immobile
Questi sono i documenti tecnici della casa. Una sorta di identikit delle caratteristiche, dei titoli abitativi e delle conformità relative all’immobile che vuoi vendere.

È il momento migliore per vendere casa? Scoprilo!

1. Atto di provenienza
Questo documento attesta la proprietà e la titolarità di un diritto reale sull’immobile da parte di una persona fisica o giuridica. Non si tratta esclusivamente dell’atto con il quale il venditore ha acquistato l’immobile, ma può riguardare anche una donazione, una dichiarazione di successione, o una permuta. Può trattarsi di un atto notarile, una scrittura privata oppure di una sentenza giudiziale, e contiene le seguenti informazioni:

  • Chi è il titolare dell’immobile.
  • A che titolo si è diventati proprietari dell’immobile (proprietà piena, usufrutto, nuda proprietà, ecc.).
  • Eventuali vincoli e clausole di utilizzo.


2. Attestato di Prestazione Energetica (APE)
Tra i documenti per vendere casa di cui bisogna obbligatoriamente munirsi, l’APE indica la classe energetica dell’immobile (tra A e G), ossia le sue prestazioni energetiche.


3. Visura ipotecaria
La visura ipotecaria dell’immobile viene rilasciata dall’Agenzia delle Entrate (anche online) e identifica le caratteristiche della casa da vendere e i dati anagrafici di chi ne vanta i diritti reali.


4. Planimetria catastale
La planimetria catastale è una delle prime cose che viene richiesta da un potenziale acquirente. Archiviata presso il catasto, è la piantina in scala dell’immobile e deve essere conforme allo stato attuale dell’abitazione. In caso contrario, si rischia la nullità della compravendita.


5. Attestati e certificazioni di regolarità dell’immobile
Ovvero tutti i documenti e le certificazioni che accertano la conformità dell’immobile e dei suoi impianti rispetto alla legge. Nello specifico, quelli necessari da presentare sono:

  • Titolo edificatorio abilitativo, ossia l’autorizzazione a costruire un immobile nuovo o agli interventi di ristrutturazione urbanistica o edilizia.
  • Certificato di abitabilità (o di agibilità), un attestato di vivibilità, condizioni igieniche e sicurezza dell’immobile.
  • Certificato di conformità degli impianti, rilasciato da un tecnico specializzato.
  • Certificato di destinazione urbanistica (CDU), specifica i dati catastali e la destinazione d'uso urbanistico dell’abitazione.


6. Documenti condominiali
Nel caso di immobili in condominio, il venditore deve procurarsi e fornire alcuni documenti specifici. In particolare il regolamento di condominio e la dichiarazione di regolare pagamento delle spese condominiali.


7. Contratto di locazione
Se vuoi vendere una casa affittata, occorre fornire il contratto di locazione (ossia di affitto) con tutte le relative specifiche su tempistiche e condizioni.



Documenti personali del proprietario
Veniamo ora al lato personale, ovvero ai documenti per vendere casa che attestano l’identità del proprietario. Molto più veloci da reperire, sono:

  • Carta d'identità e codice fiscale
  • Certificato di residenza (o autocertificazione)
  • Certificato di stato civile




Documenti per vendita casa ereditata: quali occorrono?
Se ti stai chiedendo quali documenti sono necessari per vendere una casa ereditata, la risposta è semplice. Servono gli stessi di qualsiasi altra compravendita. Tuttavia, in questo caso l’atto di provenienza coincide con la dichiarazione di successione ereditaria. In più, il venditore deve presentare l’accettazione formale dell’eredità (tacita o espressa).

Questi sono i documenti di cui hai bisogno. La lista è lunga e non è semplice riuscire a disporre di tutto il necessario, come e quando serve. Infatti, è consigliabile affidarsi a un esperto in grado di navigare questa odissea burocratica nel modo corretto.

Ecco perché MeglioCasa.it mette a tua disposizione un perito professionista. Sarà sua premura indicare, controllare e verificare che sia tutto a posto per procedere con la vendita di casa tua senza alcun intoppo.